Ci chiamano Millenials. Siamo la generazione nata a cavallo tra gli anni Ottanta di Baywatch e gli anni Duemila di Una mamma per amica che, nel mondo occidentale, è caratterizzata dalla grande familiarità con le nuove tecnologie e le innovative forme di comunicazione. Anche se spesso in ambito giornalistico viene utilizzato per descrivere gli adolescenti, con questo termine si indica la Millenial Generation o Generazione Y, quella cresciuta con MTV, che ha sentito i primi trilli di MSN e si è iscritta a Facebook quando ancora tentava di imitare MySpace, permettendo di inserire brani che partivano in automatico nel profilo personale.

Ragazzi under 30 che sono nati, cresciuti e vissuti con i social network che oggi usiamo quotidianamente e che sono stati capaci di sfruttare per trovarsi o inventarsi un lavoro, grazie alla loro passione e al loro talento.

Sono proprio questi i giovani di cui vogliamo parlare e abbiamo deciso di cominciare dalla Slim Dogs Production.

La Slim Dogs è una società di produzione video e comunicazione digitale, il cui team è composto da giovani under 30 che lavorano da anni sul web, come il suo fondatore: Matteo Bruno è uno youtuber della vecchia scuola, una delle prime personalità a essere riuscito a raggiungere un certo successo mediatico partendo da Youtube con il nome di Canesecco.

Insieme a Giovanni Santonocito, ha fondato la Slim Dogs Production mettendo a frutto gli anni di esperienza, accumulati sia sui social che nella produzione di contenuti audio-video, lavorando e distinguendosi in diversi campi: pubblicità, musica, televisione…

Fonte: SlimDogs Production

Li abbiamo intervistati per farci raccontare qualcosa di loro.

Partiamo dal principio: come nasce la Slim Dogs?

La Slim Dogs nasce dal bisogno di creare un team che potesse far fronte alle diverse esigenze lavorative. Il fine di quest’ultimo è quello di attribuire ad ogni componente del team un proprio ruolo in modo da cercare di raggiungere il miglior risultato. Così abbiamo deciso di creare una vera e propria azienda che avesse all’interno delle figure che ci permettessero di realizzare un vero e proprio gruppo di lavoro. La Slim Dogs è la concretizzazione di un’idea che abbiamo sviluppato nel tempo, la necessità di avere un team a cui affidarsi.

Cosa significa essere giovani che lavorano nella produzione audio-video? Parlateci della vostra esperienza imprenditoriale.

Per rispondere a questa domanda, occorre fare una premessa.

Essere giovani in un periodo in cui il digitale sta prendendo parte attiva in tutti i campi è un vantaggio. Così anche nel mondo audio-visivo. Le esigenze aziendali sono cambiate con l’avvento di una serie di variabili prima tra tutte l’avvento di Internet che con i suoi strumenti, quali: social media, social network, piattaforme web etc. hanno fatto sì che si creasse spazio per i cosiddetti giovani digitali.

Tutto ciò contribuisce a dare un ruolo ai giovani nel mondo della produzione audio-video (nel nostro caso) che devono comunicare attraverso creatività, professionalità, impegno le proprie idee nei vari tipi di lavorazioni affidategli. Ruolo che attraverso un team, impegno, coraggio e un po’ di fortuna può essere ben ricoperto da ragazzi come noi.

Fonte: SlimDogs Production

Avete lavorato anche per brand internazionali, quanto sono disposte le grandi aziende a investire sul lavoro creativo e sui giovani?

Beh questa non è una domanda a cui si può dare una risposta univoca. Dipende dalla situazione. Quello che possiamo dirvi è che se si punta sempre ad ottenere il miglior prodotto possibile con i mezzi che si hanno a disposizione poi questo merito viene sempre riconosciuto. Inoltre, ci sono molti fattori che concorrono per l’assegnazione di un progetto, che non dipendono esclusivamente dalla bravura del team.

Qual è il progetto, o la tipologia di progetto, che vi ha dato/vi dà più soddisfazione dal punto di vista creativo?

Da 3 anni a questa parte abbiamo avuto modo di collaborare a diversi progetti. Senza dubbio quelli a cui ci teniamo di più sono legati a tematiche precise che ci hanno permesso in qualche modo di fare un passo in avanti rispetto ai soliti lavori a cui eravamo abituati. Tra questi possiamo citare la realizzazione del videoclip di “Piccola Anima” di Ermal Meta e Elisa, lo spot per il video di father.io, uno dei vlog di Matteo sulla Blue Whale.

[n.d.r. Tra i progetti della SlimDogs che ultimamente ha colpito molto il nostro team ce n'è uno bellissimo e partecipativo realizzato in occasione del Natale. Ecco il video]

Lavorate prevalentemente sul web, come vi rapportate a un mondo in cui l’attenzione dello spettatore dura in media 3 minuti?

Non è facile sintetizzare ogni concetto in pochi minuti. Cerchiamo di impostarci, prima mentalmente e poi in maniera scritta, degli schemi da seguire che spiegano in maniera logica dei concetti legati da fili conduttori. Poi attraverso strategie di marketing cerchiamo di fare il tutto nel modo migliore possibile.

In generale siamo fieri di poter dire che la nostra community ha una soglia d’attenzione più alta (il canale di Matteo in media ha un watchtime intorno ai 6:30 minuti/video ndr.). Il punto è abituare la propria utenza ed istruirla in questo senso.

Sul vostro sito sono disponibili dei corsi in cui mettete a disposizione la vostra esperienza nel settore, quanto è importante la formazione in questo lavoro?

La formazione è un presupposto in ogni campo. Nel nostro quello che conta molto è la cosiddetta “formazione pratica” grazie alla quale provando e riprovando si riesce sempre a fare cose di volta in volta migliori. Noi nei nostri workshop cerchiamo di trasmettere a persone interessate la “fissa” del nostro lavoro, portandogli tematiche dettate dalla nostra esperienza (anche se tutti under 35 anni).

Quale consiglio dareste a chi vuole entrare nel mondo della produzione e della comunicazione?

Appare alquanto banale come risposta ma inseguite i vostri sogni. Se il mondo della produzione e della comunicazione è quello che vi piace, rimboccatevi le maniche e cercate di far emergere la vostra creatività. L’impegno e la sperimentazione sono la chiave per poter inseguire i propri obiettivi.

SLIMDOGS PRODUCTION SHOWREEL 2018

Ecco un accenno di tutte le cose belle che si creano alla Slim Dogs: