Alessandro e Marcostefano Gallo, oggi  noti  come “Noir Col“.  Due fratelli  e figli d’arte con la stessa passione per la musica da Mongrassano al tour Europeo.

 “Le nostre grandi passioni sono sempre state il calcio e la musica. La musica ha retto la prova del tempo!”

Cosa o chi vi ha avvicinato alla musica?

“Sicuramente fin da piccoli abbiamo sempre respirato musica in casa, in quanto i nostri genitori hanno avuto in gioventù esperienze musicali ed in ogni caso sono grandi appassionati. Da Pino Daniele a Francesco De Gregori, siamo cresciuti con un certo tipo di musica.”

Con chi avete studiato musica?

“I miei studi (Alessandro, chitarrista, compositore e arrangiatore) hanno diverse fasi, da lezioni private con grandi Maestri, ad istituzioni come il Saint Louis College of Music ed il Conservatorio.  La voce (Marcostefano, voce e autore) ha avuto una formazione maggiormente letteraria con un periodo di studi musicali dedicati al canto.”

Ci raccontate un po’ com’è iniziata la vostra avventura?

“Nasciamo nel 2008 e cominciamo ad esibirci in trio acustico per tutta la Calabria. Successivamente tra il 2009 ed il 2010 ci siamo concentrati maggiormente sulle nostre canzoni, incidendo diversi brani in studio: nasce nel 2010 così il singolo “Virare verso sud”, edito da Pirames International e nel 2011 arriva l’Ep “Amore in corsivo”, sempre edito dalla stessa casa discografica.

Il 2016 è stato per voi un anno pieno di soddisfazioni con l’uscita del primo album e con grandi nomi.

Dopo anni pieni di concerti, nel 2016 esce il cd “Virare verso sud”, composto da 11 brani. Successivamente, abbiamo avuto l’onore di presentare l’album “Virare verso sud” presso il salone internazionale del libro di Torino e dare inizio al tour Europeo a Darmstadt, in Germania ed il 18 ottobre 2017 al Dom Polonii a Cracovia.  Il 30 giugno 2017 esce il videoclip del singolo “Virare verso sud”, girato da Giacomo Triglia (Ligabue, Brunori sas, Francesca Michielin, ecc.) Il 2018 si è aperto con molti concerti, fra cui certamente il più entusiasmante a Berlino, il 17 febbraio! Gli ultimi lavori in studio hanno portato alla pubblicazione del primo volume del nuovo album “La    teoria del primo passo“, pubblicato da Bix Music! Il 5 dicembre 2019 siamo stati selezionati dal Club Tenco per il “Tenco Ascolta” tenutosi a Cosenza all’interno della prestigiosa rassegna “Musica contro le mafie”. Il 10 dicembre è uscito il nuovo singolo “Solo una stella”, pubblicato da Bix Music.

 In un’epoca digitale avete deciso di restare fedeli al “CD”. Perché?

“Non disdegniamo il mondo digitale e siamo presenti sulle principali piattaforme social, streaming e download ma pensiamo che il prodotto artistico debba essere anche tangibile, se ne deve sentire il profumo. Genera maggiore attaccamento e minore volatilità.”

A cosa si ispirano i vostri brani? Volete trasmettere qualche messaggio in particolare?

“Le tematiche affrontate dai nostri brani sono molteplici: dai rapporti interpersonali, alle nostre paure, dalla politica all’amore. L’ultimo lavoro “La teoria del primo passo” parla dei momenti cruciali della vita di ognuno di noi, quando ci troviamo a decidere se fare o meno il primo passo, se cambiare o stare fermi.”

Quali saranno le vostre prossime date?

“Adesso siamo in tour nelle radio per presentare il nostro ultimo singolo “Solo una stella” che apre la strada al secondo volume de “La teoria del primo passo” che uscirà il 12 marzo. Da Aprile comincerà il tour di concerti le cui date verranno pubblicate nel mese di Marzo.”

Anna Zupi

A proposito dell'autore

Venti

Venti non è una rivista. Venti non è un semplice blog. E’ un contenitore di idee, di sogni e di parole.

Post correlati