C’era una volta…
perché solo così si può parlare di Stoccolma, come di una grande fiaba.
Stoccolma è una delle più belle capitali cosmopolite del Nord Europa dove si respira un’aria “new age” nella cultura, nel design, nella moda e nella musica (durante il periodo estivo vengono organizzati tantissimi festival, concerti, sopratutto nella notte di VALPURGAla vigilia di mezza estate” dal 30 aprile al 1 maggio).
La prima cosa che vi risulterà strana saranno le ore di luce della giornata: infinite in estate (fino alle 21.00 c’è il sole e la temperatura e abbastanza calda, intorno ai 28 °C), buio con solo 4 ore di flebile luce solare in inverno, che rende ancor più magica l’atmosfera della Città con le tante lucine poste sulle finestre dei palazzi delle vie (GATAN).
Gli svedesi hanno il culto della luce e la loro Santa protettrice è appunto Santa Lucia.

Stockholm

Stockholm

Nella Città da non perdere è una visita alla Città vecchia GAMLA STAN con le sue strade acciottolate e tantissimi negozi caratteristici dove scatenarsi in uno shopping molto particolare (Troll in miniatura, T-shirt vichinghe, capi in lana grezza, etc). Numerosi sono i negozi di artigianato a tema svedese ed altrettanto numerosi sono i negozi di dischi e vinili.

Gamla Stan - metropolitana

Gamla Stan – metropolitana

Alle spalle della Gamla Stan potrete osservare il grandissimo Porto di Stoccolma, dove sostano o partono le maestose navi della “Viking Line” o traghetti che portano alle numerosissime isole dell’arcipelago Scandinavo.
Non scordate una visita alla “Globe Arenas”, avrete una panoramica sulla Città da 130 m. di altezza dall’interno di una sfera di vetro. La Globe Arenas inoltre ospita numerosi concerti di Popstar internazionali.

Globe Arenas

Globe Arenas

A Stoccolma è piacevole passeggiare anche nelle aree verdi di Djurgärden, visitare gli innumerevoli musei (circa 70), il quartiere di Sodermahn per lo shopping vintage e sopratutto ammirare il museo all’aperto di Skansen dove sono riprodotti gli edifici tipici svedesi e nello zoo ci sono moltissimi animali nordici liberi. Lo zoo di Skansen , essendo un’area protetta, ospita infatti orsi, alci, renne e gufi reali.

Gufo Reale di Skansen

Gufo Reale di Skansen

Non dimentichiamo il VASA Museum che prende il nome dalla nave ammiraglia naufragata proprio nel luogo dove sorge il museo, dove troverete tra i tanti reperti della VASA anche il più grande vascello vichingo.

Skansen

Skansen

Per gli amanti del divertimento vi è il Gröna Lunds Tivoli, il più grande parco di divertimenti della Città dove sbizzarrirsi tra le giostre mozzafiato presenti (si c’è il FreeFall, la caduta libera da 80 m. in 6 secondi). Il Gröna Lunds Tivoli ospita numerosi concerti, ricordo che pochi giorni dopo la mia partenza era previsto il concerto di Iggy Pop.

Grona Lunds Tivoli

Grona Lunds Tivoli

Il Musik Museet è un luogo/museo davvero particolare, offre la possibilità di suonare alcuni strumenti musicali, di toccare con “mano” la musica. Un vero museo di interazione musicale che espone inoltre oggetti da collezione appartenuti agli ABBA: Si, gli Svedesi sono veramente fieri di aver dato i natali alla famosa band anni ’70.

Un itinerario breve può partire dalla Central Station a Vasagatan fino alla Cattedrale Storkyrkan (l’edificio più antico della città) e il Palazzo Reale.

 

In inverno è molto suggestivo notare che nonostante la città sia completamente imbiancata dalla neve tutto funziona a meraviglia: mezzi di trasporto urbani, metropolitana di superficie, aeroporto, traghetti. I marciapiedi delle varie strade sono senza un grammo di neve o ghiaccio perché riscaldati internamente. Molti ragazzi indossano comodamente le Converse anche con la neve, cosa per noi totalmente impensabile.
Altra attrattiva in inverno è l’Ice Gallery con fantastiche sculture di ghiaccio, e , l’ICE BAR dove è mantenuta una temperatura costante di -5°C. Ciò è dovuto al fatto che il bar è completamente fatto di ghiaccio e l’atmosfera è davvero magica. Ai visitatori vengono forniti indumenti caldi come un parka argentato, guanti termici e una bevanda (alcolica o no) servita ovviamente in un bicchiere fatto di ghiaccio. La bevanda prediletta nell’Ice Bar è la vodka.
In molti bar della Città con tavoli all’aperto anche nelle stagioni fredde i clienti troveranno sulle sedie delle pelli di renna per riscaldarsi sorseggiando un’ottima cioccolata in tazza servita con biscotti allo zenzero.
Infine da non perdere assolutamente sono i pittoreschi mercati al coperto della città, come l’OSTERMALMS SALUHALL, ottimi luoghi per mangiare prelibatezze locali. Troverete dell’ottimo e freschissimo pesce, crostacei e ottime torte a prezzi accessibili.

Erika R.

Saluhall Stockholm

Insomma il viaggio a Stoccolma vi segnerà per sempre con la sua magia…
e mentre vi chiederete del perché Bob Dylan non andrà a Stoccolma per ritirare il Premio Nobel per la Letteratura, vi consiglio di sollecitare le vostre sinapsi con un thé allo zenzero ed un ottimo KANELBULLE, un dolcetto svedese di cui sono diventata dipendente.

A proposito dell'autore

Erika Rodighiero
Autore & Social Media Editor

Classe ’88. Laurea Magistrale in Giurisprudenza. Praticante avvocato penalista. Appassionata di musica, suona basso, chitarra ed è una collezionista incallita di vinili. Ama leggere Bukowski ma ogni tanto non disdegna Cosmopolitan.
Anche se abita in una tra le più calde regioni d’Italia, pratica lo snowboard.

Post correlati