Anche Venti ha aderito al Piano Giovani 2021.

Partendo da uno scambio sul Messaggero con il Professor Alessandro Rosina, 17 associazioni giovanili hanno dato vita alla Rete Giovani 2021 per permettere ai giovani di portare proposte concrete al centro del dibattito politico. L’iniziativa apripista promossa dalla Rete per un futuro che dia un ruolo attivo alle nuove generazioni è stata l’elaborazione di un documento da presentare al governo: il Piano Giovani 2021.

Il piano, frutto del lavoro di 48 realtà giovanili italiane, è stato presentato al Presidente del Consiglio e al Governo venerdì 18 settembre 2020, ed è possibile scaricarlo qui:

Le associazioni si sono incontrate virtualmente nel mese di luglio con l’obiettivo di preparare una prima bozza dell’elaborato: Sviluppo Sostenibile, Società Inclusiva e Cultura dell’Innovazione sono i tre macro-obiettivi cruciali per il futuro dei giovani che caratterizzano le proposte raccolte all’interno del documento.

Abbiamo deciso di unirci fin da subito alle Rete Giovani 2021 perché crediamo fermamente nell’obiettivo finale comune: dare risposte concrete alle problematiche della nostra generazione, iniziando qui e ora a costruire il nostro futuro. 

Nelle settimane successive agli incontri è stata elaborata una lettera, inviata al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte lunedì 27 luglio, per presentare l’iniziativa e sottoporre alla sua attenzione il primo documento esemplificativo.

I Professori Enrico Giovannini e Alessandro Rosina hanno accolto con entusiasmo questa proposta rendendosi disponibili a fornire un supporto attraverso la rete dell’Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) e di Futura Network, i cui obiettivi di inclusione e sostenibilità sono fortemente allineati con quelli della rete.

La rete è in continua crescita. Ogni realtà giovanile italiana è invitata a prendere parte a questo cambiamento e ad aderire per collaborare ed elaborare proposte che possano riportare al centro del dibattito e delle scelte politiche le istanze dei giovani.

È il momento di cogliere l’opportunità che la storia sta dando per progettare un Paese dove rimanere, tornare e costruire il futuro e quello delle generazioni che verranno.


Per saperne di più sul Piano e sulla Rete scriveteci o visitate il sito di Officine Italia.