Non farti fregare di nuovo”, la forza del punk unita alla delicatezza cruda delle parole – Non farti fregare di nuovo” è un contenitore di conversazioni che si legge d’un fiato.
Immediato, intenso, intimo, minuziosamente descrittivo dell’animo e profondamente realistico.

Alessandra Perna disegna, tramite dialoghi di vario genere e brevi racconti, una realtà nuda e cruda, con estrema forza ma anche con un tratto delicato e sensibile.
Sono 64 pagine di ritratti, conversazioni e riflessioni su argomenti che sembra di conoscere da sempre e di altri che, in realtà, forse non vorremmo mai sapere. O meglio, forse non vorremmo mai svelare alla luce del sole.
I personaggi sono animi travagliati, eccessivi, distrutti, indecisi, delusi o illusi. Ma rappresentano tutti noi; i personaggi siamo noi, semplici esseri umani in preda alla confusione esistenziale.

Prendendo liberamente in prestito come ispirazione una conversazione sulla solitudine: ci sono parole sole che non sanno stare al mondo. Poi incontrano altre parole sole.
 E creano un altro mondo. Questo libro è così: un insieme di parole che da sole sono incomplete, ma unite in dialoghi aspri e intimi colpiscono con forza l’animo di chi legge.

Edito da Habanero, “una casa editrice che fa concerti, un’organizzazione di concerti che pubblica libri”, “Non farti fregare di nuovo” è un libro gridato fuori dal coro, uscito a febbraio 2016.

Alessandra, la scrittrice, è la voce del gruppo punk romano Luminal e questo è stato il suo primo libro.
Aspettiamo i prossimi.

Non farti fregare di nuovo

 

 

A proposito dell'autore

Elvira Scarnati
Presidente - Founder

Classe 1991. Cosentina di nascita e milanese d'adozione. E' testarda e orgogliosa, maniaca della perfezione e del controllo. Laureata in economia, le piace pianificare e organizzare qualsiasi cosa. Curiosa, creativa e amante di tutto ciò che è nuovo e innovativo, ha creato questo piccolo contenitore virtuale di pensieri e idee. Adora i dolci, l’estate e ascoltare Cesare Cremonini…magari in spiaggia, sotto il sole della sua Calabria.

Post correlati