Noi di Venti facciamo parte della generazione dei “millennials”, parliamo di  argomenti che ci riguardano da vicino, siamo sempre interessati e desiderosi di far conoscere ai nostri lettori i progetti e le menti brillanti della nostra generazione. Per questo motivo quando siamo venuti a conoscenza di Millennial Fashion non potevamo non condividere con voi la storia e le idee delle sue fondatrici, Angela Gaetano e Hanane Legrouri.
Millennial Fashion è una startup, opera dell’ambito della moda, è frutto di un mix culturale e rappresenta al meglio quello che la generazione millennial è; per conoscerla meglio abbiamo fatto una chiacchierata con Angela e Hanane che ci hanno raccontato un po’ in cosa consiste questo progetto e il lavoro che c’è dietro una azienda digitale.

 

V: Cosa è Millennial Fashion e perché questo nome?

A: Millennial è un nuovo marchio di abbigliamento femminile creato per la generazione dei “millennials”. I nostri prodotti vengono venduti online tramite il nostro e-commerce con l’idea di far arrivare prodotti unici e ad un prezzo accessibile direttamente alla porta dei nostri clienti.

Millennial è il termine utilizzato per descrivere la generazione del nuovo millennio (Generation Y). Abbiamo scelto questo nome per due motivi: rappresenta il nostro target di consumatori, ma rappresenta anche noi che siamo nate negli anni 90.

La generazione dei millennials è conosciuta per la sua familiarità con la comunicazione, media e tecnologie digitali; da qui nasce la nostra attenzione per lo shopping online e l’uso dei social media per vendere i nostri prodotti ed aumentare la conoscenza del marchio.

V: Quando nasce Millennial Fashion e come?

A: Millennial è nata nel 2016, ma nei nostri pensieri è nata già qualche anno fa. La voglia di mixare uno stile ispirato alla cultura marocchina con prodotti di moda della cultura occidentale ha richiesto del tempo prima di dare effettivamente vita a quello che immaginavamo e cui aspiravamo: la creazione di prodotti unici, capaci di far sentire le nostre millennials alla moda, ma senza rinunciare alla comodità.

V: Quali sono le difficoltà incontrate durante il percorso?

A: Di difficoltà ne abbiamo incontrate parecchie e, in realtà, pare che il percorso sia tutt’altro che facile. Quelle iniziali sono state per lo più legate alla prassi burocratica che ha portato alla creazione della società che, nel nostro caso, ha avuto l’aggravante della nostra provenienza: italiana e marocchina, appunto. Inoltre dal momento che esternalizziamo alcune mansioni (produzione, sviluppo del sito etc…) siamo state a contatto con molti fornitori e non è mai semplice far coincidere tutte le scadenze. Abbiamo capito sin da subito che esternalizzare significava che molte scadenze non vengano rispettate o, ancora peggio, ricevere prodotti che non soddisfino gli standard di qualità attesi. E’ la nostra prima grande esperienza e sapevamo che non sarebbe stato facile ma, come in ogni cosa, l’esperienza e gli errori insegnano tanto.

V: Qual è l’idea che ha ispirato Millennial Fashion?

A: Come anticipato in precedenza, l’idea di creare pezzi unici capaci di rappresentare entrambe le nostre culture. L’ispirazione deriva anche dalle nostre esperienze di vita, siamo entrambe laureate in economia aziendale e ci siamo conosciute durante la frequentazione del master in “Retail and Brand Experience Management”; vivendo entrambe sia in Italia che in Marocco abbiamo iniziato a chiederci nel quotidiano come poter combinare due stili così differenti. Volevamo inoltre offrire anche al nostro cliente prodotti di qualità “Made in Italy” a prezzi accessibili.

V: Il vostro mix di culture (quella italiana e quella marocchina) è alla base del progetto, quale è lo stile di millennial fashion?

A: I nostri vestiti sono rivolti ad un target femminile che è alla ricerca di uno stile particolare e comodo a prezzi accessibili, come detto in precedenza. Il nostro obiettivo è di fornire alle millennials prodotti trendy/fashion in grado di combinarsi perfettamente tra di loro all’interno del loro guardaroba creando un total look. Lo stile della donna Millennial varia in base alla personalità e alle occasioni, ad esempio il nostro tubino nero può essere reso sportivo indossandolo con un paio di sneakers oppure può essere reso elegante con un paio di décolleté.

V: Quali sono gli obiettivi raggiunti e quali invece i prossimi traguardi per Millennial?

A: Siamo state in grado di lanciare il nostro sito che sta avendo molto successo e di vendere i nostri prodotti in molti paesi in tutta Europa. Abbiamo avuto l’opportunità di partecipare ad un paio di pop up/concept store eventi sia in Italia che in Marocco.

Siamo felici di notare giorno per giorno quanto il brand stia crescendo. I nostri prossimi traguardi riguardano la creazione di nuove collezioni sempre più innovative; ci auguriamo di essere più presenti e crescere sia online e, chi lo sa, presto anche attraverso negozi fisici in tutto il mondo.

 

A proposito dell'autore

Monica Salvatore

Nata a Potenza nel 1992, studia giurisprudenza a Milano e spera un giorno di lavorare per organizzazioni non governative e riuscire a portare la pace nel mondo. Ama gli Stati Uniti e ci ha lasciato un po’ del suo cuore, ma si consola guardando serie tv americane. Adora il cibo e scoprire nuove cucine, è attratta dal mondo vegano e vegetariano, anche se non riesce a rinunciare ai piatti tipici della sua regione. La letteratura inglese e quella classica sono il suo rifugio dal mondo moderno.

Post correlati