Le cose possibili

 

gli altri mi entrano ed escono dal cappuccio
senza riuscire a prendermi
senza trovarmi, mentre 

sto correndo
forte, fino
a toccare acqua
per lasciar nuotare un biglietto 

libero 

che dice
io ti voglio
tra le cose possibili

 

Questo è un piccolo estratto da “Le cose possibili”, l’opera prima di Martina Germani Riccardi, antropologa, classe 1988, di Artena (RM).
Inclusa nell’antologia del Premio Sirmione Lugana 2015 e curatrice della direzione artistica del Live Artena – Festival delle arti, Martina scrive poesie che fino ad ora sono state ospitate da Interno poesia e dal blog Oggiabbiamocapitoche; il 26 settembre è partita una campagna di crowdfunding (che trovate a questo link) per la pubblicazione della sua prima raccolta di poesie Le cose possibili, lanciata da Interno Poesia Editore in collaborazione con Produzioni dal Basso.

Sulla raccolta ha detto Valerio Grutt, Poeta e Direttore del Centro di Poesia Contemporanea dell’Università di Bologna: “Martina Germani Riccardi canta la sorpresa dell’essere, del sentire, dello stare insieme alle cose del mondo. La sua è una scrittura che genera, dove tra sbalzi e tuffi in profondità, ogni cosa diviene specchio dell’interno con l’esterno, del niente con il tutto, dell’universo con se stessa. Con grazia e leggerezza Martina ci porta alla continua ricerca della matrice, dell’attimo che tiene dentro tutto il tempo. E lo fa senza orpelli concettuali o filosofici, come un piccolo oracolo pop rock, con una voce contemporanea e fresca, che chiama la vita e mette a fuoco ogni dettaglio del giorno…

 

Il Crowdfunding: tipologia e modalità

Dall’inglese crowd (folla) e funding (finanziamento), il crowdfunding è letteralmente una raccolta fondi “tra la folla”, a sostegno della realizzazione di progetti di persone e organizzazioni.

Il crowdfunding impiegato da Interno Poesia sulla piattaforma Produzioni dal Basso è di tipo reward, per cui i sostenitori de “Le cose possibili”, a fronte della propria offerta, sono ricompensati con modalità differenti. Lo scopo della campagna di Interno Poesia, infatti, è coinvolgere e rendere protagonisti lettori e scrittori in un processo partecipativo che prevede la prenotazione di una o più copie del libro e l’ottenimento di altre ricompense, tra cui l’inserimento del proprio nome in una pagina del libro dedicata ai lettori sostenitori del progetto.

La durata della raccolta fondi è di 40 giorni, da lunedì 26 settembre a sabato 5 novembre 2016, il tempo necessario per raccogliere le adesioni e prenotare le copie del volume in corso di edizione

crowdfunding-interno-poesia


Le motivazioni della campagna

Ciò che ha spinto Interno Poesia ad affidarsi al crowdfunding per la pubblicazione della raccolta di poesie è la volontà di promuovere l’eccellenza della giovane poesia contemporanea sostenendo un sistema editoriale virtuoso, dal basso, che coinvolge lettori, persone e organizzazioni sin dalla fase di pubblicazione del libro, per la nascita e la promozione di opere in versi, eliminando la necessità di chiedere un contributo fisso per la produzione di opere letterarie (poesia in primis).


Che lettore sei?
 

Le ricompense disponibili per chi sottoscrive la campagna sono di 5 tipi, ad ognuna delle quali è associato il profilo di un lettore: il Lettore Unico, il Lettore Maestro, il Lettore Onnivoro, il Lettore Sostenitore Gold e il Lettore Sostenitore Platinum.

le-cose-possibili

le-cose-possibili-2

Cos’è Interno Poesia?
 

Interno Poesia, nato ad aprile 2014, è tra i principali siti letterari per la promozione e divulgazione della poesia, e si diversifica in Interno Poesia EditoreInterno Libri.

 

le-cose-possibili-mg-riccardi

A proposito dell'autore

Elvira Scarnati
Presidente - Founder

Classe 1991. Cosentina di nascita e milanese d'adozione. E' testarda e orgogliosa, maniaca della perfezione e del controllo. Laureata in economia, le piace pianificare e organizzare qualsiasi cosa. Curiosa, creativa e amante di tutto ciò che è nuovo e innovativo, ha creato questo piccolo contenitore virtuale di pensieri e idee. Adora i dolci, l’estate e ascoltare Cesare Cremonini…magari in spiaggia, sotto il sole della sua Calabria.

Post correlati